Un gioco che è una bomba!

Un gioco che è una bomba!

L’edizione 2016 della Turin Jam Today è stata appassionante e intensa come sempre. 50 partecipanti in 8 squadre si sono spremuti le meningi per trovare un modo di rendere “giocabile” la matematica: un tema che ha scatenato la fantasia oltre le migliori aspettative.

La due giorni iniziata il sabato 1 ottobre si è aperta con il benvenuto degli organizzatori e lo svelamento del tema della Game Jam “The final countdown” , a seguire il Prof Dario Maggiorini del PONG dell’Università di Milano su quanta matematica c’e’ dentro ai videogiochi e perché è importante studiarla, e inoltre ha presentato un gioco realizzato dai suoi studenti – qui le  20161001-jam-today-torino

dsc_7966

bombteam-con-tmaht-under-expressure caudex-studios csc_8004 csc_8007  dsc_8017        fire-starter-con-flame-the-professor

In meno di 15 minuti le squadre erano operative e la game jam è entrata nel vivo. Quest’anno per la prima volta sono stati inseriti nella game jam anche ulteriori mini gare legate a compiti assegnati alle squadre, che si sono cosi’ sfidate anche nell’acquisire i punti “diversifier”.

Alle 11.30  tutte le squadre avevano un nome, un leader, un motto e un logo oltre ad una prima idea abbozzata di gioco.  Alle 16.30 era generalmente chiusa la fase di concept dei giochi ed ogni team aveva creato il suo gruppo su facebook.

Quest’anno non è stato possibile ospitare le squadre per la notte. I nostri jammer non si sono persi d’animo: tutti hanno trovato una soluzione per continuare a lavorare, in gruppo a casa di qualcuno o a distanza.

Alle 7 della domenica 2 ottobre si sono riaperte le porte dell’I3P e i team hanno ripreso a lavorare: una squadra si è ritirata per problemi di salute dei partecipanti, mentre un’altra squadra composta da giovanissimi delle classi 4 dell’Istituto Majorana di Grugliasco ha cominciato a scontrarsi con la dura realtà di vari problemi emergenti: la gestione delle collisioni, la grafica ecc. ma non si sono dati per vinti.  E’ comparsa una chitarra elettrica utilizzata e un nuovo gioco nato da un’intuizione notturna sviluppato singolarmente da un solo concorrente.

Senza fermarsi un momento sono stati fatti gli ultimi ritocchi  e alle 16 è iniziata la fase di presentazione dei giochi.. non senza qualche intoppo 🙂

E finalmente la premiazione!

Vincitori del premio DIVERSIFIER –  Offerto da T-Union il TEAM:  TRICOLOR  con il gioco   – un gioco sulle funzioni con una grafica bellissima e  400 like sulla pagina fb in due giorni

Vincitori del premio AUDIENCE – Offerto da Treatabit  il TEAM: STUDIO 44 con il gioco M4athM4are – un gioco sui numeri primi che è stato il più amato da tutti i jammers!

e poi i premiati dalla giuria:

TERZO POSTO  – Offerto da Treatabit il TEAM STUDIO 44 con il gioco M4thM4are

SECONDO POSTO- Offerto da Digital Bros Game ACademy – il team Function GAmes con il gioco Math Dungeon

PRIMO POSTO – Offerto da Synesthesia e Droidconf Italy – il team #Bombate am con il gioco – Under expressure

PREMIO SPECIALE “MARCOLAGO” al gioco “MATHKNIGH” di Dario CONTI

Tutti i team e i giochi

dsc_8091 dsc_8084 dsc_8082

dsc_8094

Un enorme grazie a Treatabit, agli sponsor, ai mentor e ai giudici  e soprattutto a tutti coloro che hanno partecipato con il loro entusiasmo e la loro creativita’!

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Leave a Reply